Eccoci tornati!

1 commento

Dopo un periodo di silenzio, riapriamo con un “nuovo  vecchio” ricordo e una nuova sezione: quella dedicata alle serie animate! Voglio ringraziare una ragazza che mi ha dato un suggerimento per il nuovo articolo e, di conseguenza, la nuova sezione.
Inoltre è stato aperto un sondaggio: PARTECIPATE NUMEROSI!

Buona navigazione 🙂

 

Le rose di Versailles – Lady Oscar

Lascia un commento

Anno di grazia 1755. In tre paesi del continente Europeo nascono 3 vite che il destino farà incontrare a Versailles: Maria Antonietta, ultimogenita di Maria Teresa D’Asburgo imperatrice d’Austria; Hans Axel von Fersen, figlio di un nobile rappresentante degli Hattar svedesi; e Oscar François De Jarjayes, figlia di un generale al servizio di Luigi XV di Francia che desiderava un figlio maschio ad ogni costo. Questa è la storia delle rose di Versailles, e del vento che le travolse.
– Intro degli episodi della serie animata –

La serie animata, si apre con la nascita della protagonista Oscar François De Jarjayes. E’ una notte temporalesca di natale del 1755, sesta figlia femmina del generale François Augustin Reynier de Jarjayes, (personaggio nobile esistito realmente) che, stanco di avere solo figlie femmine, decide di crescere l’ultima giunta in famiglia come un maschio “poter dare alla famiglia una discendenza“.
Viene così preparata per la vita militare, crescendo insieme ad André Grandier, nipote della governante. Nonostante la differenza di classe, s’instaura tra i due un rapporto fraterno. A 14 anni Oscar viene nominata comandante della Guardia Reale Come  primo compito le verrà assegnato di scortare la giovane Maria Antonietta al cospetto del Re di Francia. La ragazza rimarrà fortemente affascinata da Oscar, anche dopo aver saputo da una damigella che dietro all’uniforme e all’aspetto fiero di un giovane uomo, in realtà si cela una donna.

Appena salita al trono, Maria Antonietta, in segno di ricompensa per la sua fedeltà, nomina Oscar colonello, offrendole, oltre allo stipendio più alto rispetto al precedete, l’onore di far parte delle amicizie più care della regina. Onorata di ciò, Oscar accetterà l’avanzamento di grado, ma rifiuterà l’aumento di paga, dato che il paese in quel momento stà attraversando un periodo di crisi economica.
Successivamente, Oscar lascerà l’incarico a Corte per assumere il comando della Guardia Nazionale a Parigi.

Gli eventi si susseguiranno fino ad arrivare allo scoppio della Rivoluzione Francese, per poi terminare poco dopo la caduta della Bastiglia. Oscar, già debilitata dalla tubercolosi, morirà il 14 Luglio 1789, poche ore dopo aver detto addio al suo amato André e poco prima della caduta della Bastiglia, per poi “assistere” alla pena capitale della Famiglia Reale (come da storia reale).
Il tutto si concluderà con gli amici di Oscar e André che li ricorderanno con nostalgia.